Hai bisogno di aiuto? 0994707457  
 spedizione gratuita
 consegna espressa
 700.000 clienti soddisfatti
     dove ti trovi?      Italia   Italia
Strumenti Musicali .net - Il tuo negozio di musica online
Ciao, Accedi   I miei ordini  |  Novità  |  Super Prezzo  |  B-Stock  |  Usato  |  Offerte  |  Tutti i marchi

Chitarra elettrica baritona, 7 e 8 corde: quale scegliere? Guida completa

Chitarra elettrica baritona, 7 e 8 corde: quale scegliere? Guida completa

Come funzionano queste chitarre? Come si utilizzano? E quali sono i loro principali ambiti di applicazione? Nelle prossime righe scoprirai come si comportano tre modelli di chitarra elettrica: una baritona, una 7 corde e una 8 corde. Quello di cui parliamo oggi non è un argomento tradizionale. Non è semplice sentir suonare su un palco o in un disco uno strumento di questo tipo. Infatti, nella maggior parte dei casi, le chitarre elettriche baritone, 7 o 8 corde sono strumenti dedicati a generi come metal e derivati. Ma è sempre così?

Sei curioso di scoprire i segreti di queste chitarre? Continua a leggere l’articolo oppure guarda il video completo: 

ESP LTD Viper-400 Baritone: chitarra elettrica baritona

Prima di parlare della prima opzione di questa lista, è necessario approfondire in primis i concetti di scala e tensione. In una chitarra, per scala si intende la distanza che viene percorsa da una corda dalla selletta fino ad arrivare al suo alloggiamento nel capotasto. All’aumentare della lunghezza della scala, aumenta anche la tensione sulle corde che quindi risultano essere più difficili da suonare e più dure a parità di accordatura. 

Questo è uno dei motivi del perché le chitarre elettriche Gibson, che sono rinomatamente a scala corta, sembra che offrano un playing più morbido sulle corde rispetto ai modelli Fender. Le chitarre elettriche baritone hanno una scala lunghissima e ciò permette di essere accordata in una tonalità molto bassa. 

Pertanto, le corde di una chitarra elettrica baritona saranno sempre ben tese anche a tre tonalità in basso. Sebbene questa situazione possa essere considerata come un vantaggio, tra i “contro” troviamo il fatto che suonare degli assoli su delle corde così tirate potrebbe non essere comodissimo. 

La chitarra elettrica baritona è uno strumento perfetto per suonare metal. In casi più estremi, questo modello può essere anche utilizzato come basso in alcune registrazioni. Infine, si sposa benissimo con suoni d’ambiente perché raggiungiamo sonorità così gravi che ci sogneremmo con chitarre elettriche standard. 

Leggi la nostra guida alle chitarre elettriche per suonare rock e metal

La ESP LTD Viper-400 è, quindi, una chitarra elettrica baritona con una forma asimmetrica e con una doppia spalla mancante. Dal punto di vista della costruzione, la LTD presenta un body e un manico in mogano con una tastiera in Pau Ferro. Sul body sono disponibili i controlli per il volume, per il tono e un selettore dei pickup. 

Schecter Hellraise C-7 P: chitarra elettrica 7 corde

Se non hai a disposizione un budget elevato, la Schecter Hellraise è una delle chitarre per suonare metal più complete e più belle in circolazione. Sul corpo sono presenti gli split per trasformare gli humbucker in single coil, mentre il manico è incollato con meccaniche autobloccanti di serie. La tastiera è in palissandro. 

Come avviene anche per la chitarra elettrica baritona, anche in questo caso la scala non è quella tradizionale da 25’’ e mezzo ma è più lunga per consentire di aggiungere la settima corda senza che questa risulti essere troppo molle quando si suona. Tuttavia, è presenta una scala da 26’’ e mezzo invece che da 28’’ come avviene sulla baritona. 

Delle 7 corde presenti sulla Schecter Hellraise, le prime 6 sono esattamente le stesse che troverai anche in una chitarra elettrica standard. Mentre, la settima corda genera un intervallo di quarta con la sesta corda e quindi è un SI. 

Il semplice fatto che la chitarra a 7 corde abbia una scala più corta, la rende uno strumento decisamente più comodo della baritona quando si tratta di suonare le parti soliste. Inoltre, la scala corta favorisce le frequenze basse in quanto le corde sono meno tirate e tendono a vibrare di più. 

È molto importante sottolineare come la tecnica del palm muting si modifichi quando parliamo di una chitarra a 7 corde. Se appoggiassimo la mano sopra le sellette, il suono risulterebbe particolarmente grasso e sporco. Se, invece, vuoi ottenere un palm muting più percussivo e ritmico sarà buona norma spostare leggermente la mano verso il manico. 

Jackson DKAF8: chitarra elettrica 8 corde

Potrà sembrare banale, ma una chitarra elettrica a 8 corde non è altro che una chitarra a 7 corde con una corda in più. Tutto ciò che hai letto sulla chitarra a 7 corde si applica anche a questo strumento. Compreso quanto detto per l’intervallo di quarta: l’ottava corda è, infatti, un FA#. 

Su questo tipo di strumento nulla ti vieta di utilizzare accordature diverse oppure in drop perché la tensione del manico permette di scendere di tonalità in maniera molto semplice. Quando provi una chitarra di questo tipo, non potrai fare altro che suonare metal! 

Scopri il nostro confronto tra Charvel Prdo-Mod So-Cal e DK24

Una delle particolarità della Jackson DKAF8 è che è una chitarra elettrica multiscala. Per multiscala si intende uno strumento la cui scala cambia progressivamente e diminuisce andando avanti con le corde. Infatti, si parte da una scala di 28’’ a dall’ottava corda e si arriva ad una scala da 26’’ sulla prima. Questa impostazione ci consente di avere delle corde gravi molto ben tirate e delle corde sottili abbastanza morbide e facili da suonare durante gli assoli.  

Baritona, 7 corde e 8 corde: chi le può suonare? 

Per chi sono indicate queste tipologie di modelli? La chitarra elettrica baritona non è altro che una 6 corde con una tensione superiore. Forse non sarà lo strumento ideale per i virtuosi dell’assolo ma se sei un chitarrista ritmico di qualsiasi genere, una chitarra baritona è una opzione veramente particolare e interessante da suonare. 

Una chitarra elettrica a 7 corde, invece, è un altro paio di maniche. Suonare con questo strumento è veramente diverso dall’approcciarsi ad una chitarra “standard”. Il primo impatto con una 7 corde è di completo spaesamento. Tuttavia, per chi suona un certo tipo di musica, probabilmente è un modello che si adatta meglio rispetto ad una chitarra baritona in quanto si ottengono timbri più grossi e gravi. 

E la chitarra a 8 corde? A meno che tu non abbia veramente bisogno di tutte queste note in più, non c’è niente che con una chitarra a 7 corde non si possa fare. L’upgrade ad una 8 corde potrebbe essere necessario nella misura in cui sei un chitarrista veramente virtuoso. 

StrumentiMusicali.net s.r.l. - s.s. 172 Zona Industriale - 74123 Taranto - P.IVA 02502030733 - Cap.Soc. € 100.000 i.v.
Copyright © 2003-2022 Funkin - All rights reserved - È vietata la riproduzione anche parziale
StrumentiMusicali.net è rivenditore autorizzato di tutti i marchi
Strumenti Musicali - Strumenti Musicali Usati - Strumenti Musicali Roma - Trova Musicisti, Cantanti e Band
_pM1QUzk3wsfth2EdexalctrVsWJ47jHfrIygEn4VLN0P8h7ToyayWxk6MHoGUNYR9ZWOaWerrl5zd52jBQRPRnxYcCkS32ylK-k-eNsOTD_HiYOPLoBWEyk8-OCXGAQau91LbCSJvSk1_